DA OGGI IL "5 x mille".

Quest'anno potrai destinare il tuo 5xmille alla:                                             "A.S.D. AgropoliRunning".

Basta inserire il codice fiscale della A.S.D. AgropoliRunning nell'apposito riquadro sui modelli di dichiarazione dei redditi:

 

Codice Fiscale della A.S.D. Agropolirunning: "90019410654"

CORRIROCCADASPIDE Una festa dell'atletica dal sapore casereccio

 

da Tutto Campania del 16 luglio 2012

Giunta alla 19^ edizione la gara di Roccadaspide, Trofeo S. Sinforosa, si rivela sempre più gara dal sapore familiare e momento di festa per lo sport. Organizzata e curata nei dettagli dall'Atletica Sporting Calore con a capo il dottor Sergio Civita, vede impegnata l'intera comunità: dai volontari agli atleti della società sportiva, dai vigili urbani ai carabinieri, dal Comune locale ai semplici cittadini. Una manifestazione podistica che coinvolge l'intero paese offre il meglio della realtà locale.
Uno spettacolo nello spettacolo sono le gare dei giovanissimi atleti, impegnati a percorrere le distanze in base all'età. Fiore all'occhiello della Corriroccadaspide sono sempre state, da quando partecipo alla gara, le esibizioni dei piccoli atleti, che per un giorno diventano protagonisti per le strade della cittadina. E' sempre emozionante veder correre bambini e bambine di pochi anni: Dà chi si impegna allo stremo e chi passeggia, chi ride e chi piange, ma tutti felici arrivano al traguardo e sfoggiano al petto l'ambita medaglia. Sono loro il nostro futuro e sempre dovrebbero essere protagonisti nelle competizioni podistiche.
E' questo lo sport che preferiamo: agonismo sano e amicizia vera, gara sportiva e momento di aggregazione. A Roccadaspide sono maestri in questo. Il dopogara, offerto a tutti i partecipanti, ma anche agli accompagnatori, è un vero momento di divertimento oltre che di sano ristoro. Per questo siamo grati a tutti gli amici di Roccadaspide, che almeno una volta all'anno ci ricordano che lo sport è soprattutto scuola di vita. Grazie ancora e arrivederci alla prossima.

Elio Frescani