DA OGGI IL "5 x mille".

Quest'anno potrai destinare il tuo 5xmille alla:                                             "A.S.D. AgropoliRunning".

Basta inserire il codice fiscale della A.S.D. AgropoliRunning nell'apposito riquadro sui modelli di dichiarazione dei redditi:

 

Codice Fiscale della A.S.D. Agropolirunning: "90019410654"

Quarta edizione della corsa del Mito

Domenica 19 maggio si sono svolti i 13,5 km di corsa sui sentieri del mito e sulle strade del Parco Nazionale del Cilento, tra lentisco, rosmarino e pini marittimi. Tra spiagge assolate, un mare cristallino e profumi antichi. Uno scenario “ideale” che ha incorniciato la terza edizione di questa gara agonistica che già dalle premesse ha dimostrato di mirare ad un livello d’importanza nazionale ed internazionale. La gara ha promosso la collaborazioene tra due paesi costieri, iniziativa che ha la caratteristica di essere una novità importante e assoluta per il nostro territorio e per lo sviluppo turistico futuro.

La Corsa del Mito collega due splendide cittadine turistiche nel Cilento: Palinuro e Marina di Camerota.
La partenza, da Palinuro (piazza Virgilio 55 mt s.l.m.) ha impegnato i podisti in un percorso in salita (max 85 mt s.l.m.) con relativa discesa che ha portato i corridori sulla Strada Statale in un percorso piano (Bivio Stradale per Centola 12 mt s.l.m.) e con una pavimentazione in asfalto, ideale per condurre una corsa veloce adatta a poter raggiungere tempi da record.
Il percorso è stato interamente chiuso al traffico, protetto da un imponente servizio d'ordine.

La corsa è continuata attraverso la piana del Mingardo fino a raggiungere la Pineta della Cala del Cefalo, dove il tragitto era incorniciato da un ambiente naturale unico che ha portato a percorrere tra pini d'aleppo ed essenze mediterranee fino a versarsi tra le dune della spiaggia dove si è potuto godere di un panorama meraviglioso di falesie e mare azzurro.
Questa grande cala si è estesa per quasi 4 Km fino a raggiungere Cala d'Arconte e Porticello (max 80 mt s.l.m.). Mancano poco più di 4 Km. all'arrivo, una lunga e piacevole discesa verso Marina di Camerota dove girare a destra per percorrere gli ultimi 1500 mt. in discesa verso il porto turistico dove una folla di spettatori ha atteso l'arrivo.

Dopo la cerimonia di premiazione, dalle ore 21.00, c'è stato un “pasta party” offerto a tutti gli atleti nell’area denominata “Oasi dei sapori del Mito”. L’area è stata attrezzata con stand per la diffusione e gli assaggi dei prodotti tipici cilentani, arte e cultura. La serata è terminata con uno spettacolo musicale. Un plauso fa fatto sicuramente agli organizzatori della manifestazione per la scelta del percorso e l’assistenza fornita agli atleti. Impeccabile anche il servizio d’ordine.

E’ un vero peccato che questa gara venga un po’ snobbata dal circuito regionale delle gare di fondo. Alcune volte ci si trova a gareggiare in circuiti poco suggestivi, quando il percorso di queste gare rende piacevole la corsa per lo scenario suggestivo di queste nostre coste cilentane da fare invidia anche agli organizzatori dei grandi eventi sportivi.

Forse pecca dell’essere giovane siamo alla sola 4^ edizione, sicuramente per come la giornata si è svolta, crescerà con i migliori propositi per essere sempre più onorata dalla presenza di più atleti.

© Foto di Miriam Messano (ASD Agropoli Running)